Matrimonio e Tour Thailandia (guidato)

Programma:

1° giorno: Chiang Rai

1 Chiang RaiArrivo a Chiang Rai, accoglienza in aeroporto con guida parlante italiano. Partenza con auto privata ed autista per Chiang Saen, dove è prevista la visita al tempio Wat Phra That Chedi Luang e proseguimento per il famigerato Triangolo d’Oro, punto di confluenza di 3 confini (Laos, Birmania e Thailandia), un tempo famoso per i commerci e i contrabbandi di oppio. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visita di Mae Sai, la cittadina più a Nord della Thailandia, dove è possibile attraversare il confine con la Birmania (visto non incluso). Rientro a Chiang Rai, visita del tempio Bianco e arrivo in hotel, sistemazione in camera riservata. Cena in hotel.(si consiglia la visita del night bazar.)

Pernottamento e prima colazione Hotel Legend www.thelegend-chiangrai.com

(Il famoso “Triangolo D’oro” è situato a circa 9 chilometri a nord della vecchia città di Chiang Saen, lungo la strada parallela al fiume, nella quale si incontrano il fiume Ruak e il fiume Mekong ed è localmente conosciuta come “Sop Ruak”. All’interno di questa zona ci sono resti e rovine di strutture antiche, attestanti il fatto che l’area è stata colonizzata in passato. Qui le varie leggende raccontano che hanno origine gli antenati del Regno Lanna).

(Mae Sai: Mae Sai è a circa 62 chilometri dalla città ed è il distretto più a Nord della Thailandia. La frontiera tra Mae Sai e Tha Khi Lek nel Mynamar è marcata dal fiume Mae Sai con un ponte che collega le due sponde. Ai visitatori stranieri è consentito passare oltre il Mercato di Tha Khi Lek presentando i loro passaporti e pagando la tassa alla Polizia di Frontiera Birmana. E’ possibile, organizzandolo con molto anticipo, visitare Chiang Tung nel Mynamar, che è a circa 160 chilometri di distanza).

2° giorno: Chang Rai – Pai  (km 307)

2 PaiAlle 07:00 incontro con la guida parlante italiano e partenza in motolancia per risalire il fiume Kok fino a Patai. Proseguimento in auto con soste per visitare villaggi Etnici, a Tathon, il tempio con un splendida vista sulla vallata. Pranzo è previsto in ristorante locale. Sosta a Mae Malai per vedere un tipico mercato rurale ed a Pong Duern ove vi sono geyser ed acque termali. Arrivo a Pai in tarda serata. Check In in Hotel e cena.

Pernottamento e prima colazione Hotel Bellevilla www.bellevillaresort.com

(Il Fiume Kok scorre da Thaton fino a Chang Rai, per poi sfociare nel Mekong a Chiang Khong. Dal molo di Baan Thathon partono zattere e tipiche barche che arrivano fino a Chiang Rai. Sono possibili soste lungo il percorso, per poter visitare villaggi etnici.

Wat Tathon: il tempio è stato costruito su diversi piani su una collinetta nel caratteristico Villaggio di Tathon. Al primo ci sono l’ufficio dell’Abate di Wat Thaton, la scuola Pariyati Dramma per Bhikkus e novizi. Al secondo La Sala Uposatha detta anche “dell’investitura”. Al terzo Il Budda Bianco che può essere visto soprattutto nel complesso principale. Al quarto piano c’è il Phra Nakprok – Vipassana Centro di Meditazione. Spostandosi ulteriormente al quinto piano c’è la Nuova Pagoda – Chedi Kaew. Come potrete ammirare dal bellissimo panorama sulla vallata del Fiume Mae Kok, il Wat Thaton è posizionato in uno stupendo scenario naturale, in un’atmosfera pacifica e tranquilla dell’area che circonda il piccolo villaggio di Ban Thaton.

Pai è una cittadina a 135 Km da Chiang Mai e 111 Km da Mae Hong Son, conta circa 20.000 abitanti, per la maggior parte di gruppi etnici tra i quali Shan, Thai Yai, Lesu, Lahu, Karen, Cinesi Haw e Hmong. La cittadina è adagiata in una bellissima valle, con tanti piccoli villaggi distribuiti sulle montagne circostanti. Pai costituisce una visita che non deve mancare tra gli itinerari della provincia di Mae Hong Son)

3° giorno: Pai – Mae Hong Son (km 110)

3 Mae HongSonAlle 07: 00 incontro con la guida parlante italiano e partenza per Mae Hong Son. È prevista una sosta alle Grotte di Lod, che si visitano con una zattera in Bamboo. Arrivo al villaggio delle cosiddette “Donne Giraffa”.Al termine breve percorso a dorso degli elefanti.(Il villaggio delle Donne Giraffa è una famosa comunità indigena dove le donne dall’età di 5 anni portano una spirale, che successivamente viene sostituita da anelli, che provoca loro  l’allungamento del collo.)

cena pernottamento e prima colazione Hotel Imperial Mae Hong Son www.imperialhotels.com

(Mae Hong Son si adagiata in una valle circondata da alte montagne, questa cittadina è rimasta a lungo isolata dal mondo circostante. Virtualmente coperta da foschia durante tutti i periodi dell’anno (il nome si riferisce al terreno), è particolarmente favorevole all’addestramento degli elefanti. Oggi Mae Hong Son è una destinazione molto gettonata dai turisti di tutto il mondo per le “donne giraffa”).

4° Giorno: Mae Hong Song – Mae Chaem – Chiang Mai (Km 230)

4 Chiang MaiAlle 07: 00 incontro con la guida parlante italiano, visita del mercato mattutino e partenza per Chiang Mai, lungo il panoramico percorso tra le più alte montagne della Thailandia. Si attraversa il Parco Nazionale del Doi Inthanon e si visitano alcune delle più belle cascate della provincia di Chiang Mai. Arrivo a Chiang Mai in serata. Check In hotel. Incontro con l’assistente, spiegazioni sulla cerimonia e scelta dei vestiti tradizionali. Cena, pernottamento e prima colazione presso l’Hotel Manatai Chang Mai www.manathai.com

(Chiang Mai è uno dei pochi luoghi in Thailandia dove è possibile trovare nel cuore della città Chedi, templi secolari e subito dopo negozi moderni e convenienti oltre a diversi alberghi. Lo stile originale della città esiste ancora: un ordinato quadrato circondato da un canale artificiale, traccia delle mura di fortificazione e delle 4 porte principali che offrivano il primo accesso alla città. La vecchia città di Chiang Mai con le sue affascinanti identità culturali ed indigene come dialetti diversi, cucina, architettura, valori tradizionali, festival, artigianato e danze classiche è una delle prime destinazioni da scegliere.)

5° Giorno: Chiang Mai

5 Chiang MaiAlle 09: 00 incontro con la guida parlante italiano e partenza per la visita del tempio di Doi Suthep posto su una collinetta da cui si ammira un bellissimo panorama della città. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, visita ai monaci per portare loro offerte. La guida vi informerà sulle tradizioni e rituali del Matrimonio in stile Lanna.

cena, pernottamento e prima colazione presso l’Hotel Manatai Chang Mai www.manathai.com

6° Giorno: Chiang Mai

6Giorno della cerimonia “Lanna” che si svolgerà secondo il rituale stabilito:

la sposa sarà acconciata e truccata secondo lo stile nord thailandese ed indosserà per l’occasione il vestito scelto in precedenza. La coppia sarà trasferita privatamente in auto al tempio (Wat). Qui entrambi a piedi nudi ed a capo chino attenderanno la benedizione “Surb-cha-ta blessing”. Tale benedizione sarà impartita agli sposi da parte di diversi monaci.

Al termine vi sarà tempo per poter effettuare foto e partecipare al rito propiziatorio del rilascio degli uccelli dalle loro gabbie. Dopo la benedizione nel tempio, la coppia procederà verso i festeggiamenti attraverso due ali di suonatori di tamburi musici e anziani del villaggio. La coppia a questo punto si preparerà per quello che è il rituale delle nozze Lanna: il “Pook Kor mue”. Questa cerimonia è ufficiata dal capo del villaggio, che ha ricevuto una formazione come un monaco. La coppia si inginocchia davanti al vecchio che riceve la “Pook Kor Mue”, un set composto da stringhe di nove corde di filati di cotone preparati su un vassoio. L’insieme di Pook kor Mue viene poi consegnato alla coppia per dimostrare il legame indissolubile del loro matrimonio, ma anche che il loro matrimonio è un legame sociale, così come un rapporto personale. Alla coppia vengono legati polsi e ricevono dai presenti auguri di felicità, buona salute, prosperità finanziaria e bambini sani. Se la coppia lo desidera è possibile a questo punto anche uno scambio di anelli nuziali.

Dopo la cerimonia, la coppia viene riportata in hotel dove troverà il letto decorato con fiori e oggetti che simboleggiano la fertilità e la prosperità. Qui sarà loro servita la cena in stile Thai e avverrà il taglio della torta. Gli sposi potranno avere altre foto ricordo.

7° giorno: Chang Mai – Koh Samui (in aereo)

7 - Kho SamuiTrasferimento privato in aeroporto e partenza con volo diretto per Kho Samui Arrivo e trasferimento privato in hotel. Pomeriggio a libera disposizione.
Pernottamento e prima colazione Pavilion Samui Hotel www.pavilionsamui.com

8°- 9° Giorno: Koh Samui

8 - 9 SamuiGiornate libere a disposizione per relax balneare ed attività individuali.
pernottamento e prima colazione Pavilion Samui Hotel www.pavilionsamui.com

10° Giorno: Koh Samui – Bangkok (in aereo)

10 BangkokMattina libera. Nel pomeriggio partenza per Bangkok, arrivo e trasferimento privato in hotel.
pernottamento e prima colazione Sivatel Hotel www.sivatelbangkok.com

11° Giorno: Bankok

11Incontro ore 09.00 con la guida parlante italiano ed intera giornata di visita al templi (Budda d’oro e Budda Disteso) ed al palazzo Reale (solo la parte aperta al pubblico dove si può ammirare il una statua del Buddah in Giada chiamata “Buddah di Smeraldo”. Al termine rientro in hotel e relax in piscina o massaggi.
pernottamento e prima colazione Sivatel Hotel www.sivatelbangkok.com

12° Giorno: Bankok

12Mattina dedicata al disbrigo delle pratiche in Ambasciata Italiana per la trascrizione del matrimonio. Assistenza e trasferimenti inclusi . In tarda serata trasferimento in aeroporto e partenza.

Costo del programma a coppia a partire da EUR 4.680*

*escluso voli internazionali e domestici